SELEZIONE PER COMPARSE – SERIE TV SKY

CASTING SERIE TV, si cercano varie comparse per una serie Tv Sky

Selezione per comparse serie tv sky Impero, venerdì 10 e sabato 11 settembre ad Olbia presso REEF STUDIOS, via degli inventori – Olbia.

Dalle ore 09.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00, si ricercano Uomini e Donne dai 18 anni ai 60 anni di bella presenza, che abitano vicino alla zona delle riprese, Gallura.

Per informazioni cell. 3428024653

GREEN PASS OBBLIGATORIO SU TRENI, AEREI E BUS

Presenza di dispenser per igienizzare le mani, obbligo di mascherina a bordo, sanificazione degli ambienti, vendita dei biglietti con sistemi telematici, regolamentazione degli accessi, videosorveglianza nelle stazioni per monitorare i flussi ed evitare assembramenti: sono alcune delle misure “di sistema” indicate nelle nuove linee guida predisposte dal Governo e concordate con le Regioni e le Province autonome, l’Anci e l’Upi.

The digital green pass with the QR code on the screen of a mobile ina man hand with blurred airport in the background. Concept of immunity from Covid-19

Da oggi 1 settembre e fino al 31 dicembre prossimo, termine dello stato di emergenza, scatta invece l’obbligo di green pass per aerei, navi, traghetti e treni a lunga percorrenza. Viene inoltre “fortemente auspicato” l’aumento delle corse dei mezzi, soprattutto durante le ore di punta. Nel documento, pubblicato online, oltre alle regole sono indicate anche le percentuali di capienza da rispettare, settore per settore.

AEREI: oltre il green pass, viene richiesto di osservare diverse misure, come prevedere percorsi a senso unico all’interno dell’aeroporto e fino ai gate, mantenendo separati i flussi in entrata e uscita; misurare la temperatura; a bordo, la sostituzione della mascherina se si superano le quattro ore; gli indumenti personali nelle cappelliere devono essere custoditi in un contenitore monouso, consegnato al momento dell’imbarco. È consentita la capienza massima a bordo degli aeromobili nel caso in cui l’aria a bordo sia rinnovata ogni tre minuti, i flussi siano verticali e siano adottati i filtri Hepa.

NAVI E TRAGHETTI: Dal primo settembre al 31 dicembre 2021 è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde l’accesso alle navi e traghetti adibiti a servizio di trasporto interregionale, sino al raggiungimento della capienza dell’80%. Sono esclusi i traghetti impiegati per i collegamenti nello Stretto di Messina, ai quali si le prescrizioni previste per il Tpl marittimo come ad esempio per il collegamento da e per le isole minori.

AUTOBUS E TPL, CONTROLLI A TERRA: si prevede il “graduale riavvio delle attività di controllo” dei biglietti ma anche “delle prescrizioni relative ai dispositivi di protezione individuale, da effettuare, nella prima fase di riavvio, prioritariamente a terra”. La capienza dei mezzi adibiti al trasporto pubblico locale ed extraurbano non deve essere superiore all’80%. Tuttavia potrà essere aumentata esclusivamente nel caso in cui sia garantito un ricambio di aria e un filtraggio “per mezzo di idonei strumenti di aereazione preventivamente autorizzati dal Cts”

TRENI: il green pass è richiesto per l’accesso ai treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Intercity, Intercity Notte e Alta velocità. La verifica della certificazione verde è effettuata a bordo treno all’atto di controllo del biglietto. Nel caso in cui il viaggiatore non la esibisca o risulti essere non veritiera, il viaggiatore viene invitato a spostarsi in una zona riservata ai passeggeri senza certificazione verde e dovrà scendere alla prima fermata utile. La capienza è all’80%. È consentita la capienza massima a bordo dei treni a lunga percorrenza esclusivamente nel caso in cui sia garantito un ricambio di aria almeno ogni 3 minuti e l’utilizzo di filtri altamente efficienti.

Fonte ansa.it

LUNEDì CALA IL SIPARIO SU TIME JAZZ

L’indomani di Ferragosto, a Time in Jazz, è per consuetudine giornata di “defaticamento”. Il primo impegno in agenda, lunedì 16, sarà allora al Museo del Vino – Enoteca Regionale di Berchidda per le presentazioni di due diverse pubblicazioni alla presenza dei rispettivi autori: il nuovo albo della serie “Time in Jazz Diary”, con le foto di Alessandra Freguja che documentano la scorsa edizione del festival, e “La storia del jazz in 50 ritratti” raccontata da Paolo Fresu e Vittorio Albani. A precedere i due incontri, un altro “classico” di ogni edizione del festival: la presentazione delle bottiglie da collezione delle cantine del vermentino di Berchidda, nettare simbolo del paese e dell’intera area.



Alle 18, spetterà ancora una volta a Paolo Fresu il compito di chiudere la serie di concerti in quello che è ormai da qualche edizione a questa parte il “teatro” dell’ultimo atto del festival, il prezioso contesto naturalistico della Peschiera di San Teodoro. Come già comunicato, il contrabbassista Lars Danielsson, che avrebbe dovuto esibirsi con il trombettista, ha dovuto infatti rinunciare all’impegno per motivi medici. Ad affiancare Paolo Fresu sarà dunque il chitarrista Bebo Ferra, partner musicale di lungo corso del trombettista in particolare sotto l’insegna del Devil Quartet.


Poi, in serata, il sipario calerà del tutto sul festival là dove si è aperto dieci giorni prima, a Berchidda, nel segno del FestivalBar, la vetrina di gruppi e solisti ospitata ogni sera in un diverso bar del paese: protagonista Andrea Cubeddu, cantautore sardo classe 1993, che ha di recente pubblicato “Eudaimonia”, un album di canzoni che nascono dalla fame di conoscenza e comprensione di sé e dell’altro. Ad affiancarlo, a partire dalle 23 al Bar della Piazza, la giovane percussionista Rita Brancato.

  • Biglietti e prevendite

Per questa ultima serie di concerti, l’ingresso è a pagamento solo per quello domenica sera di Nanni Gaias e guest in Piazza del Popolo a Berchidda: i biglietti si possono acquistare su Vivaticket al prezzo di venticinque euro (più diritti di prevendita). Sempre su Vivaticket si possono fare anche le prenotazioni obbligatorie per i concerti a ingresso gratuito. In entrambi i casi i posti sono limitati per garantire il distanziamento tra gli spettatori previsto dalle misure anti-Covid-19; si può accedere alle aree dei concerti solo esibendo all’ingresso i biglietti e gli abbonamenti digitali o la prenotazione su smartphone o supporto cartaceo accompagnata da un documento di identità

  • Green Pass per tutti i concerti

Si può accedere alle aree dei concerti esclusivamente muniti di Green Pass, il documento che certifica la vaccinazione (a partire da 14 giorni dopo la prima dose), l’avvenuta immunizzazione o anche l’esito negativo di un tampone molecolare o antigienico: è obbligatorio per l’ingresso a tutti i concerti del festival, sia quelli a pagamento, sia quelli gratuiti. Nel caso di impossibilità di ottenere il Green Pass in formato digitale sarà sufficiente esibire il documento cartaceo e consegnare fotocopia attestante almeno la somministrazione della prima dose di vaccino o l’esito di un tampone con risultato negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. Le fotocopie saranno trattenute dall’organizzazione. La nominalità potrà essere verificata con un documento di identità. I minori sotto 12 anni sono esenti dal Green Pass e dal tampone. Resta in vigore l’obbligo della mascherina al chiuso (nello spazio cinema e alle mostre) e il rilevamento della temperatura.
Per chi non fosse in possesso del Green Pass è possibile effettuare un tampone antigenico a pagamento presso l’Hub allestito a Berchidda da Time in Jazz grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale; è attivo per l’intera durata del festival presso i saloni parrocchiali in via La Marmora: tutte le mattine dalle 8.30 alle 10.30, e, fino a domenica 15 agosto, anche tutte le sere dalle 18 alle 20.

  • Informazioni

Per informazioni, la segreteria del festival risponde al numero 320 38 74 963 e all’indirizzo di posta elettronica info@timeinjazz.it. Aggiornamenti e altre notizie sono disponibili sul sito www.timeinjazz.it e alla pagina www.facebook.com/timeinjazz. Per il programma giorno per giorno: https://timeinjazz.org

GREEN PASS OBBLIGATORIO DAL 6 AGOSTO: ECCO DOVE

Dal 6 agosto sarà obbligatorio, anche in zona bianca, essere in possesso del green pass per poter consumare al tavolo in ristoranti e bar al chiuso, accedere a musei e mostre, assistere a spettacoli aperti al pubblico, concerti, eventi e competizioni sportive, partecipare alle attività al chiuso di centri culturali, sociali e ricreativi esclusi i centri educativi per l’infanzia e centri estivi.

Entrare in centri benessere e strutture sportive ( palestre, piscine, campi per sport di squadra) al chiuso e in centri termali, accedere a strutture sanitarie e RSA, entrare in parchi tematici e di divertimento, partecipare a fiere, sagre, convegni e congressi.

Partecipare a feste e ricevimenti, partecipare ai concorsi pubblici, accedere a sale gioco, sale scommesse, bingo e casinò.

COME SI OTTIENE LA GREEN PASS?

  • collegandosi al sito dgc.gov.it con lo spid o la tessera sanitaria o il documento di identità.
  • con l’app Immuni.
  • con l’app IO.
  • accedere al proprio Fascicolo sanitario elettronico.
  • rivolgendosi al proprio medico di famiglia, al pediatra di libera scelta o in farmacia.

PUO’ ESSERE DIGITALE O CARTACEO:

  • attesta di aver fatto almeno una dose del vaccino contro il COVID-19
  • oppure, attesta di essere risultati negativi a un test molecolare o antigenico rapido effettuato nelle ultime 48 ore
  • oppure, attesta di essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi

SWIMTHEISLAND SAN TEODORO

lo svizzero Jeff Cook e l’israeliana Hagar Cohen Kalif vincono la Combined Swim Trecento nuotatori in rappresentanza di 9 nazioni nel weekendsardo dedicato al nuoto in acque libere.

Prossimo appuntamento del circuito il 26 e 27 giugno a Sirmione sul Lago di Garda Alle prime luci dell’alba con una rilassante nuotata di saluto al sole verso il promontorio di Puntaldìa si è aperta la seconda giornata di SWIMTHEISLAND Sardegna – San Teodoro, manifestazione di nuoto in acque libere ideata da TriO Events con la preziosa collaborazione della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di San Teodoro e dell’Area Marina Protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo.

Dopo la Sunrise Swim (1100m) conclusasi con una gustosa colazione, la due giorni supportata da Jakedha visto scendere in campo nel magnifico scenario gallurese della spiaggia di Lu Impostu gli atleti competitivi, con la rappresentanza di 9 nazioni estere(Francia, Ungheria, Polonia, Belgio, Argentina, Israele, Finlandia, Svizzera e Iran). Tra le presenze internazionali anche il maratoneta delle acque e iceswimmer polacco Krzysztof Gajewski, detentore del record europeo nella categoria “The Longest Lake Swim” (77.5km). Nel 2020 ha completato la 48h Swim (125km) e ora sta preparando la 170km nel Masurian Lake District.

 

I PODI DI DOMENICA 13 GIUGNO

Sul gradino più alto del podio della Short Swim (1.800m) in 24’51’’ il fiorentino Gianluca Caldani(Firenze Nuota Master ASD) e la 16enne cagliaritana Isabella Nieddu in 24’55’’. Seguono al maschile l’ungherese Bence Farkas (Torokbalint Senior Swimming Club) e Carlo Alberto Negri, mentre al femminile Virna Marongiu e l’ungherese Csilla Csikany (Torokbalint Senior Swimming Club). 

 

Tripletta del piemontese Daniele Savia (Swim for Passion) che, dopo essersi aggiudicato Sprint Challenge e MWM Relay insieme al proprio team, conquista anche la Classic Swim (3.500m) in 50’20’’, imponendosi su Fabrizio Baralla (TRI Team Sassari) e Giuseppe Giovanni Scanu (TRI Team Sassari). Anche tra le donne conferma dopo la grande prestazione di sabato per la milanese Giulia Gigli, che strappa la vittoria in 56’43’’ a Carlotta Maffezzoli (Swim for Passion) e a Claudia Pastorino. 

 

I vincitori della Long Swim (5.700m), che hanno circumnavigato lungo il tracciato l’isola Ruja, sono Mattia Magarotto in 1h26’54’’, su Carlo Alberto Fossati e sul finlandese Samu Hanhela, e Michela Losa in 1h46’24’’, su Eleonora Panini (Pentathlon Modena ASD) e Anna Ismail Mueser (Sea Sub Modena). 

 

Trionfano nella Combined Swim (Short 1800m + Long 5700m) gli atleti del DDS-7MP Triathlon Team: lo svizzero Jeff Cook (22’19’’ – 1h39’06’’), quinto ai Campionati del Mondo Age Group di Triathlon 2019, e l’israeliana Hagar Cohen Kalif (24’20’’ – 1h47’21’’), già impegnata nei circuiti di World Triathlon, di Coppa del Mondo e di Coppa Europa di Triathlon. Nella classifica maschile seguono Alberto Padoan (Swim Sassari) e Luigi Pintus (Rari Nantes Cagliari), in quella femminile l’argentina Daira Marin e Jessica Foroni. La 26enne rionegrina di General Roca nel 2019 ha conquistato il quarto posto nella FINA Ultra Marathon Swim Series e lo scorso aprile è stata la prima donna a nuotare i 70 chilometri della traversata Itatí-Corrientes, nata per sensibilizzare in merito ai temi della tutela dell’acqua e dell’ambiente a supporto dell’iniziativa “Más aguas menos botellas”. 

 

LE DICHIARAZIONI 

“Gli appassionati di sport outdoor – afferma Barbara Spiga, Assessore all’Ambiente del Comune di San Teodoro – sono tra i principali sostenitori di una cultura fondata sul rispetto e sulla tutela dell’ambiente, che rappresenta il naturale palcoscenico delle loro sfide. Per questo valorizzare e promuovere il territorio di San Teodoro attraverso lo sport è tra gli obiettivi della nostra Amministrazione”. 

 

“La nostra vocazione turistica – dichiara Cristian Folino, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di San Teodoro – comporta per l’Amministrazione un importante impegno nel gestire presenze in grado di passare dai 5mila abitanti agli 80mila turisti durante la stagione estiva. Grazie a eventi come Swimtheislandsiamo pronti ad accogliere anche gli amanti degli sport acquatici e del nuoto in acque libere”.

 

“Una importante manifestazione sportiva – dichiara Augusto Navone, Direttore dell’Area Marina Protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo – con la partecipazione di atleti e pubblico. Sicuramente il modo migliore per avviare la stagione estiva nell’ottica della sostenibilità ambientale, ma anche un chiaro messaggio di speranza per la fine della pandemia da Covid-19. Un evento strategico per il territorio, sicuramente da ripetere e ospitare ancora all’interno dell’Area Marina Protetta di Tavolara – Punta Coda Cavallo”.

 

“Affrontare le difficoltà del periodo – commentaAndrea Rosa di TriO Events – non sarebbe stato possibile senza la sinergia che come TriO Events abbiamo avviato con gli enti locali. Il nostro obiettivo è spingere gli sportivi a scoprire le meraviglie dell’Italia come San Teodoro e anche attraverso la loro passione sostenerle attivamente in questa fase di ripartenza”. 

 

LE PROSSIME DATE DEL CIRCUITO

Il 26 e 27 giugno il circuito Swimtheislandraggiungerà il Lago di Garda per la storicaSWIMTHEISLAND Sirmione, mentre il 4 e 5 settembre nuovo appuntamento con SWIMTHEISLAND Portoferraio – Isola d’Elba. Gran finale con il main event SWIMTHEISLAND Golfo dell’Isola il 2 e 3 ottobre nella ligure Spotorno. Per informazioni sul programma gare e per iscriversiwww.swimtheisland.com

CASTING FILM

Si ricercano comparse per il giorno 15 Giugno.
Il ciak sarà Nella località di Siniscola e nella spiaggia di Berchida per la realizzazione di un film internazionale


Le comparse saranno remunerate.
Donne e uomini da 20 anni a 50 anni
Bambini da 3 anni a 9 anni
I candidati dovranno inviare una mail a castingsardegna2021@gmail.com
Con copia documento d’identità, codice fiscale, codice IBAN, fotografia mezzo busto e figura intera, un recapito telefonico

SWIMTHEISLAND- LU IMPOSTU SAN TEODORO

Savia e Gigli i campioni dello Sprint Challenge. La tappa sarda, che apre il circuito di nuoto in acque libere, proseguirà domani. Prime bracciate all’alba con la Sunrise Swim

Un arenile con dune di sabbia finissima, acque cristalline con sfumature tra il verde e l’azzurro e uno scenario dominato dall’imponente Tavolara. La meravigliosa start line, che ha lasciato senza fiato tutti i partecipanti, è quella di SWIMTHEISLAND Sardegna – San Teodoro, prima edizione isolana della competizione di nuoto in acque libere partita oggi dalla spiaggia di Lu Impostu. 

 

La nuova tappa, a cui spetta quest’anno il compito di dare il via al circuito ideato da TriO Events, ha raggiunto il cuore della Gallura grazie al sostegno della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di San Teodoro e dell’Area Marina Protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo. 

La giornata di apertura della manifestazione, supportata da Jaked, è stata dedicata agli 800m nei suoi diversi format, a partire dal Family/Team Event, che ha coinvolto squadre miste da 2 o 3 membri, vintodai Canottieri Vittorino da Feltre di Piacenza in 11’18’’. A seguire il team lombardo Swim for Passionsi è aggiudicato la staffetta MWM Relay, composta da 3 atleti, in 33’29’’. La Sprint Challenge, strutturata in un turno di qualificazione e una finale, ha visto imporsi tra gli uomini Daniele Savia di Verbania (Swim for Passion) in 9’23’’ su Andrea Scano (TRI Team Sassari) in 9’54’’ e Carlo Alberto Negri in 9’59’’. Al femminile vittoria per la 16enne milanese Giulia Gigliin 10’32’’, seguita dall’ungherese Csilla Csikany (Torokbalint Senior Swimming Club) in 10’37’’ e da Carlotta Maffezzoli (Swim for Passion) in 11’. 

 

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 13 GIUGNO

La mattinata avrà inizio al sorgere del sole con la Sunrise Swim (1100m), la nuotata non competitiva che porterà gli swimmer verso il promontorio di Puntaldìa. Alle ore 10 sarà la volta della Short Swim (1.800m), alle ore 12 della Classic Swim(3.200m) e alle 13.30 della Long Swim (5.700m), il cui tracciato comprenderà la circumnavigazione della magnifica isola Ruja. Alle premiazioni saliranno sul podio anche i vincitori della Combined Swim (Short 1800m + Long 5700m). 

 

“Siamo molto orgogliosi di aver ospitato questo evento – dichiara Luciana Cossu, Vicesindaco e Assessore al Turismo del Comune di San Teodoro- Il nostro territorio si presta in maniera eccezionale alla pratica degli sport e invitiamo tutti a scoprire le sue peculiarità celebrando il perfetto connubio tra turismo e benessere”.

“Una bellissima manifestazione – afferma Rita Deretta, Sindaco del Comune di San Teodoro – che ci auguriamo lasci il segno in coloro che ne hanno preso parte. Come Amministrazione comunale abbiamo puntato moltissimo e continueremo a farlo sullo sport. Se non fosse per l’uso della mascherina, oggi abbiamo vissuto una giornata di ritrovata normalità. Che sia un nuovo inizio! Questo è l’augurio più grande che rivolgo a tutti, ai cittadini, alle imprese, agli operatori turistici del territorio, non solo in Sardegna ma nell’intera Italia”.

SELEZIONE COMPARSE PER FILM

Per la realizzazione di un film, le cui riprese si terranno nel Nord Sardegna, si effettua selezione casting finalizzato alla ricerca di comparse remunerate disponibili full time per tutta la settimana dal 1 al 7 giugno 2021 zona San Teodoro.


In particolare si cercano COMPARSE con le seguenti caratteristiche:

DONNA tra i 22 e i 28 anni, per figura di cameriera;

DONNA tra +40 anni, per figura di cameriera;

UOMO di 20 anni circa, per figura di cameriere;

UOMO tra i 40 e i 50 anni, per figura di maggiordomo;

UOMO per figura bodyguards con patente di guida.

Inoltre, si cercano le seguenti figure per la giornata del 3 giugno:

3 COMPARSE UOMO intorno ai 30 anni;
2 COMPARSE DONNA tra i 30 e i 40 anni.

I candidati dovranno inviare una mail a castingsardegna2021@gmail.com
con una copia del documento di identità e 2 fotografie (primo piano e figura intera),
e specificare per quale figurazione sono disponibili.

INCENDIO AL MAMA BEACH OLBIA

Verso la mezzanotte scatta l’allarme del locale Mama Beach di Pittulongu ad Olbia, il proprietario avvisa tempestivamente i vigili del fuoco.

Sul posto i mezzi di soccorso dei vigili del fuoco di Olbia e Arzachena, intervenuti nell’ immediato per domare le fiamme. L’intera struttura esterna in legno è andata distrutta.

L’intervento dei soccorsi si è concluso alle prime luci dell’alba. Sono in corso le indagini per determinare le cause del rogo.

INCIDENTE MORTALE SULLA 131 DCN DIREZIONE OLBIA

Incidente mortale sulla 131 Dcn non lontano da Olbia. Un uomo di 60 anni a bordo del suo scooter, diretto ad Olbia, urtato da un’auto è stato sbalzato dalla sella, finendo sull’asfalto, è stato investito da un’altra autovettura. Per lui non c’è stato nulla da fare. Il tratto stradale è rimasto chiuso al traffico.

L’incidente è avvenuto in direzione Nuoro-Olbia all’altezza di Trudda. Sul posto il 118, polizia stradale di Olbia e Siniscola e i vigili del fuoco.

1 2 3 8