GRANDE SUCCESSO PER IL PRIMO FESTIVAL DEL FITNESS A SAN TEODORO

Centinaia di iscrizioni, 15 discipline e 10 trainer che hanno turnato su 5 diverse location nel territorio di San Teodoro.

Si è conclusa domenica sera sulla spiaggia de La Cinta la prima edizione del “San Teodoro in fitness”, il festival dedicato a fitness e sport che ha focalizzato l’attenzione di cittadini e turisti, appassionati o semplici curiosi, per l’intero ultimo fine settimana di luglio.

Tantissime le discipline che è stato possibile provare gratuitamente: yoga, pilates, qigong, funzionale, total body, crossfit, trampolino, zumba, acquagym, karate, difesa personale, sup, ed altro ancora.

“Portare un evento di questo tipo a San Teodoro è sempre stato il mio sogno – ha detto l’organizzatrice Manuela Ferro, istruttrice teodorina – anche perché il nostro paese ha necessità di offrire ai cittadini nuovi stimoli che vadano oltre la stagione estiva. Nel periodo invernale, quando la movida non ci sarà più, aver piantato il seme di uno stile di vita sano e incentrato sui valori dello sport e della condivisione potrà essere un punto di riferimento molto importante per la nostra comunità, per esempio per una programmazione ad ampio spettro che coinvolga l’amministrazione e le associazioni del territorio”.

Dello stesso avviso anche il trainer e organizzatore di eventi sportivi Daniele Perra, di Olbia, che ha ideato e costruito il festival insieme alla collega Manuela Ferro. “Siamo molto soddisfatti di questa prima edizione – ha dichiarato al termine della manifestazione – sono stati due giorni di grande valore anche dal punto di vista umano. Sono nate collaborazioni e amicizie: lo sport è anche e soprattutto socializzazione e condivisione di un modo di vivere orientato al benessere. Siamo già al lavoro per nuovi progetti e per costruire una seconda edizione ancora più grande ed inclusiva”.

Il programma è stato fitto ed impegnativo, e i riscontri positivi dei partecipanti continuano anche dopo il termine della manifestazione.

Primo appuntamento al parco Li Menduli, dove la manifestazione ha preso il via sabato mattina; a seguire, nel pomeriggio, ancora lezioni ed una partecipatissima sfida di plank per adulti e bambini nel nuovo parco di via Sardegna, inaugurato dalla sindaca Rita Deretta insieme a Don Alessandro Cossu con il taglio del nastro avvenuto proprio durante il festival.

Domenica mattina esplosiva, con le lezioni di acquagym ed acquazumba e il grandissimo successo del SUP nelle acque de La Cinta e, contemporaneamente, le discipline a terra nella magnifica laguna di via La Pischera. Il gran finale domenica sera, quando un centinaio di partecipanti si sono fatti contagiare dall’entusiasmo e dalla musica (trasmessa insieme alle indicazioni dei trainer/animatori nelle cuffie wifi date in dotazione ad ogni iscritto) lungo una camminata che ha attraversato il paese dal centro alla spiaggia, con diverse soste dedicate alle discipline fitness.

“È stato un grande lavoro dal quale è nata una squadra forte e molto coesa – hanno concluso i due giovani organizzatori – i nostri ringraziamenti vanno in primis a tutti i partecipanti che hanno voluto mettersi in gioco nelle nostre lezioni e a chi ha creduto nel nostro progetto: l’amministrazione comunale che ha patrocinato la manifestazione, il nostro principale sostenitore “Immobiliare 360°” nelle persone di Elio Fiori e le sue collaboratrici Mirella Falchi e Claudia Desole, “Msp Italia”, “Croce Bianca San Teodoro” e tutti gli sponsor che hanno supportato l’evento. Un ringraziamento a chi ha lavorato al nostro fianco per la riuscita delle due giornate: i media partner Gian Carlo Caboni e Dario Bertini di “Voes Factory” ed Elisa Mulas di “Kito Comunicazione”, Sebastiano Curreli e “C.S.Ecurity” per il prezioso e brillante apporto, Claudiu Cosmin Pericica per il rinfresco e la costante presenzaGrazie alle associazioni che hanno collaborato con noi: “Speedy Sport Onlus e il gruppo scout di Olbia-Tempio. Infine, una menzione al lavoro e all’impegno dei trainer che hanno reso possibile la grande varietà di discipline e il numero di lezioni aperte e gratuite messe a disposizione dei partecipanti: Roxy Pira, Lara Moretti, Giulia Tatti, Claudio Franceschi, Maria Forteleoni, Francesca Sanna, Silvia Fronteddu e Marco Sias”.

L’appuntamento, assicurano Daniele Perra e Manuela Ferro, è alla prossima edizione.

SAN TEODORO, SPIAGGE A NUMERO CHIUSO DAL 20 GIUGNO

Al via, dal 20 giugno, il progetto sperimentale di accesso a numero chiuso per le spiagge di Lu Impostu e Cala Brandinchi.

“𝘓𝘢 𝘯𝘦𝘤𝘦𝘴𝘴𝘪𝘵𝘢̀ 𝘥𝘪 𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘤𝘩𝘦 𝘱𝘰𝘵𝘦𝘴𝘴𝘦𝘳𝘰 𝘱𝘳𝘰𝘵𝘦𝘨𝘨𝘦𝘳𝘦 𝘪𝘭 𝘯𝘰𝘴𝘵𝘳𝘰 𝘵𝘦𝘳𝘳𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘰, 𝘩𝘢 𝘪𝘯𝘥𝘰𝘵𝘵𝘰 𝘭’𝘈𝘮𝘮𝘪𝘯𝘪𝘴𝘵𝘳𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘢𝘥 𝘢𝘷𝘷𝘪𝘢𝘳𝘦 𝘶𝘯 𝘪𝘮𝘱𝘰𝘳𝘵𝘢𝘯𝘵𝘦 𝘱𝘦𝘳𝘤𝘰𝘳𝘴𝘰 𝘤𝘩𝘦 𝘪𝘯 𝘲𝘶𝘦𝘴𝘵𝘪 𝘨𝘪𝘰𝘳𝘯𝘪 𝘱𝘳𝘦𝘷𝘦𝘥𝘦𝘳𝘢̀ 𝘭’𝘢𝘵𝘵𝘪𝘷𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘦𝘭 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗲𝘁𝘁𝗼 𝘀𝗽𝗲𝗿𝗶𝗺𝗲𝗻𝘁𝗮𝗹𝗲 𝘥𝘪 𝘤𝘰𝘯𝘵𝘪𝘯𝘨𝘦𝘯𝘵𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘰 𝘥𝘦𝘨𝘭𝘪 𝘢𝘤𝘤𝘦𝘴𝘴𝘪 𝘱𝘦𝘳 𝘭𝘦 𝘴𝘱𝘪𝘢𝘨𝘨𝘦 𝘥𝘦 𝘓𝘶 𝘐𝘮𝘱𝘰𝘴𝘵𝘶 𝘦 𝘊𝘢𝘭𝘢 𝘉𝘳𝘢𝘯𝘥𝘪𝘯𝘤𝘩𝘪.”

Dopo avere realizzato gli strumenti tecnologici necessari, si stanno terminando le opere di potenziamento dei servizi che si offriranno nelle due spiagge. 𝗣𝗲𝗿 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗼 𝗹’𝗮𝗺𝗺𝗶𝗻𝗶𝘀𝘁𝗿𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗵𝗮 𝗱𝗲𝗰𝗶𝘀𝗼 𝗱𝗶 𝗽𝗿𝗼𝗿𝗼𝗴𝗮𝗿𝗲 𝗱𝗶 𝗾𝘂𝗮𝗹𝗰𝗵𝗲 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼 𝗹’𝗮𝘃𝘃𝗶𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝘀𝗲𝗿𝘃𝗶𝘇𝗶𝗼, 𝗶𝗻 𝗺𝗼𝗱𝗼 𝗱𝗮 𝗰𝗼𝗹𝗹𝗮𝘂𝗱𝗮𝗿𝗲 𝗴𝗹𝗶 𝘂𝗹𝘁𝗶𝗺𝗶 𝗱𝗲𝘁𝘁𝗮𝗴𝗹𝗶 𝗲 𝗽𝗼𝘁𝗲𝗿 𝗾𝘂𝗶𝗻𝗱𝗶 𝗽𝗲𝗿𝗺𝗲𝘁𝘁𝗲𝗿𝗲 𝗹𝗲 𝗽𝗿𝗲𝗻𝗼𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶 𝗱𝗮𝗴𝗹𝗶 𝗮𝗰𝗰𝗲𝘀𝘀𝗶 𝗱𝗮𝗹 𝗽𝗿𝗼𝘀𝘀𝗶𝗺𝗼 𝗹𝘂𝗻𝗲𝗱𝗶̀ 20 𝗴𝗶𝘂𝗴𝗻𝗼.

Il sito 𝙬𝙬𝙬.𝙨𝙖𝙣𝙩𝙚𝙤𝙙𝙤𝙧𝙤𝙨𝙥𝙞𝙖𝙜𝙜𝙚.𝙞𝙩 è già on line, i contenuti sono in aggiornamento e diverse sezioni, come quella riservata alle strutture ricettive e la versione in inglese, sono in fase di integrazione. Al momento è comunque possibile visionare il sistema di prenotazione che dalle ore 00.01 del 19/06/2022 permetterà di prenotare l’accesso alle spiagge de Lu Impostu e Cala Brandinchi con pochi semplici click. Successivamente sarà disponibile anche l’app per dispositivi Android e Apple.

Il sistema permetterà di scegliere la spiaggia, la tipologia di utente (residente, utente TARI, ospite strutture ricettive ecc.) ed applicherà in automatico le corrispondenti tariffe. Ricordiamo che l’accesso per i residenti è gratuito ed il sistema verificherà in automatico la congruità del codice fiscale con l’anagrafe della popolazione residente. I clienti delle strutture ricettive regolarmente iscritte al Comune di San Teodoro dovranno inoltre inserire un codice fornito dalla struttura (𝘱𝘳𝘦𝘷𝘪𝘢 𝘳𝘦𝘨𝘪𝘴𝘵𝘳𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘢𝘭 𝘴𝘪𝘴𝘵𝘦𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘴𝘵𝘦𝘴𝘴𝘢 𝘤𝘩𝘦 𝘷𝘦𝘳𝘳𝘢̀ 𝘢𝘵𝘵𝘪𝘷𝘢𝘵𝘢 𝘪𝘯 𝘲𝘶𝘦𝘴𝘵𝘪 𝘨𝘪𝘰𝘳𝘯𝘪). I clienti delle concessioni balneari invece dovranno attendere la conferma della propria prenotazione dal concessionario.

𝗜𝗹 𝗽𝗮𝗴𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗼 𝗽𝗼𝘁𝗿𝗮̀ 𝗮𝘃𝘃𝗲𝗻𝗶𝗿𝗲 𝘁𝗿𝗮𝗺𝗶𝘁𝗲 𝗰𝗮𝗿𝘁𝗮 𝗱𝗶 𝗰𝗿𝗲𝗱𝗶𝘁𝗼 𝗲 𝗽𝗮𝘆𝗽𝗮𝗹 𝗮𝗰𝗰𝗲𝗻𝗱𝗲𝗻𝗱𝗼 𝗮𝗹 𝘀𝗶𝘁𝗼 𝗼 𝗮𝗹𝗹’𝗮𝗽𝗽, 𝗶𝗻𝗼𝗹𝘁𝗿𝗲 𝘀𝗶 𝗲̀ 𝗽𝗿𝗲𝘃𝗶𝘀𝘁𝗼 𝗹’𝗶𝗻𝘀𝘁𝗮𝗹𝗹𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗶 𝘁𝗼𝘁𝗲𝗺 𝗮𝗴𝗹𝗶 𝗶𝗻𝗴𝗿𝗲𝘀𝘀𝗶 𝗰𝗵𝗲 𝗽𝗲𝗿𝗺𝗲𝘁𝘁𝗲𝗿𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗹𝗮 𝗽𝗿𝗲𝗻𝗼𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗶𝗻 𝗹𝗼𝗰𝗼 𝗲𝗱 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝗶𝗹 𝗽𝗮𝗴𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗼 𝗶𝗻 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗮𝗻𝘁𝗶. Le tariffe in vigore per l’anno 2022 sono: accesso gratuito per residenti, bambini sotto 12 anni e persone diversamente abili; € 1,00 per soggetti TARI nel Comune di San Teodoro, ospiti di strutture ricettive del territorio e concessioni balneari; € 2,00 per tutti gli altri.La prenotazione sarà attiva esclusivamente per il giorno successivo (ad esempio per il giorno 11/07 sarà possibile prenotare dalle 00.01 del giorno 10/07) e fino ad esaurimento dei posti disponibili. Nel sito 𝘄𝘄𝘄.𝘀𝗮𝗻𝘁𝗲𝗼𝗱𝗼𝗿𝗼𝘀𝗽𝗶𝗮𝗴𝗴𝗲.𝗶𝘁 sarà inoltre possibile verificare in tempo reale l’eventuale disponibilità residua di accessi alla spiaggia libera. Una volta terminata la procedura si riceverà per email il codice di prenotazione in formato QR da mostrare all’ingresso, dove verrà consegnato il bracciale di riconoscimento. 𝘕𝘰𝘵𝘢: 𝘳𝘪𝘤𝘰𝘳𝘥𝘪𝘢𝘮𝘰 𝘤𝘩𝘦 𝘪𝘭 𝘴𝘪𝘴𝘵𝘦𝘮𝘢 𝘥𝘪 𝘱𝘳𝘦𝘯𝘰𝘵𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘦̀ 𝘷𝘢𝘭𝘪𝘥𝘰 𝘦𝘴𝘤𝘭𝘶𝘴𝘪𝘷𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘱𝘦𝘳 𝘭𝘢 𝘱𝘳𝘦𝘯𝘰𝘵𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘦 𝘭’𝘢𝘤𝘤𝘦𝘴𝘴𝘰 𝘢𝘭𝘭𝘦 𝘴𝘱𝘪𝘢𝘨𝘨𝘦 𝘥𝘪 𝘓𝘶 𝘐𝘮𝘱𝘰𝘴𝘵𝘶 𝘦 𝘊𝘢𝘭𝘢 𝘉𝘳𝘢𝘯𝘥𝘪𝘯𝘤𝘩𝘪 𝘦 𝘯𝘰𝘯 𝘪𝘯𝘤𝘭𝘶𝘥𝘦 𝘦𝘷𝘦𝘯𝘵𝘶𝘢𝘭𝘪 𝘤𝘰𝘴𝘵𝘪 𝘥𝘪 𝘱𝘢𝘳𝘤𝘩𝘦𝘨𝘨𝘪𝘰 𝘴𝘦 𝘥𝘰𝘷𝘶𝘵𝘪.

PRIMO CAMPIONATO NAZIONALE DI NUOTO IN AcqUE LIBERE

A San Teodoro spiaggia La Cinta, SWIMTHEISLAND, il primo campionato Nazionale ACSI di nuoto in acque libere.

È pronto a partire il circuito di nuoto in acque libere dalle location più spettacolari d’Italia. Dalla Sardegna al via la prima tappa internazionale Swimtheisland San Teodoro, che sarà presentata venerdì 20 maggio, alle ore 11.30, alla Cantina Teo D’Oro da TriO Events, Endu e Comune di San Teodoro.

Tra le novità che saranno raccontate, il riconoscimento della manifestazione come primo Campionato Nazionale ACSI di nuoto in acque libere e la nuova start line dalla spiaggia La Cinta nell’Area Naturale Marina Protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo. L’atteso appuntamento, con il sostegno del Comune di San Teodoro, vedrà cimentarsi con il nuoto outdoor anche Luca Sacchi, campione nei 400m misti, ora tecnico e commentatore televisivo, per festeggiare i 30 anni dalla medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Barcellona 1992.

Interverranno alla conferenza moderata da Max Rovatti di TriO Events, in località Li Scapizzati, Rita Deretta, Sindaco del Comune di San Teodoro, Luciana Cossu, Vicesindaco e Assessore al Turismo del Comune di San Teodoro, Andrea Biancareddu, Assessore della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport della Regione Autonoma della Sardegna, Augusto Navone, Direttore dell’Area Naturale Marina Protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo, Alex Lanzo, Area Manager Jaked, Sandro Salerno, Event & Tourism Manager Endu, e Luca Sacchi.

Il programma gare vedrà sabato 21 maggio lo svolgimento della Sprint Challenge (800m), seguita dal Family/Team Event (800m) e dalla staffetta MWM (Man-Woman-Man) Relay (800m). Si continuerà con la Short Swim (1.800m) per concludersi al tramonto con la Sunset Swim (1.100m). Domenica 22 maggio, invece, dopo Classic (3.200m) e Long Swim (6.000m), si terranno le premiazioni comprendenti il podio della Combined Swim.

SAN TEODORO – SWIMTHEISLAND 2022

Weekend di nuoto in acque libere in diverse località italiane, Sirmione, Golfo dell’Isola e San Teodoro.

Location dalla bellezza mozzafiato e dal cristallino mare di San Teodoro, 21-22 MAGGIO – NUOVA PARTENZA DALLA SPIAGGIA LA CINTA

Novità per la seconda edizione della gara, con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di San Teodoro, che si sposterà sulla spiaggia La Cinta, di fronte a cui si erge l’imponente Area Naturale Marina Protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo. Questo arco di sabbia finissima lungo 5 km, tra i simboli della costa nord-orientale e dell’intera regione, degrada dolcemente in un mare azzurro e limpido, con dune ricoperte da ginepri secolari in uno dei contesti naturalistici più belli del Mediterraneo.

Sabato 21 maggio si partirà con la Sprint Challenge (800m), strutturata in un turno di qualificazione e una finale, seguita dal Family/Team Event (800m), composti da 2 o 3 membri, e dalla staffetta MWM (Man-Woman-Man) Relay (800m). Il programma continuerà con la Short Swim (1.800m), valida anche per i partecipanti alla Combined, per concludersi questa volta al tramonto con la Sunset Swim (1.100m), nuotata non competitiva verso il promontorio di Puntaldìa. Domenica 22 maggio, invece, dopo lo svolgimento di Classic (3.200m) e Long Swim (6.000m), le premiazioni comprendenti il podio della Combined Swim, combinata di Short nella giornata di sabato e Classic domenica.

>>> VIDEO <<<

BANDO PUBBLICO PER EROGAZIONE CONTRIBUTI BONIFICA AMIANTO

Bando pubblico per l’erogazione di contributi a beneficio di privati per interventi di bonifica di manufatti contenenti amianto.

Con Determinazione Dirigenziale n. 2393 del 12.08.2021  la Provincia di Sassari – Zona Omogenea Olbia Tempio, ravvisata la necessità di garantire la più ampia e proficua partecipazione al bando in oggetto,  ha stabilito di prorogare i termini di ricezione delle domande di contributo al giorno 31.12.2021. 

immagine archivio

Con la presente, si vuole inoltre ricordare che:
> trattasi di bando a sportello aperto sino ad esaurimento fondi;
> I contributi saranno assegnati per un importo pari al 60% delle spese ammissibili calcolate adottando i massimali indicati nel bando e comunque non oltre € 5.000,00, oneri fiscali compresi. I contributi saranno erogati in un’unica soluzione ad avvenuta conclusione dei lavori e dietro presentazione della documentazione richiesta.

La domanda di contributo dovrà essere riferita ad un immobile ubicato nel territorio di competenza della Zona Omogenea, in regola con le disposizioni urbanistiche, edilizie ed igienico sanitarie. Se trattasi di più immobili, devono
essere presentate diverse domande.
L’istanza, completa della scheda di auto notifica e degli allegati elencati nel bando, dovrà pervenire, con raccomandata A/R o consegnata a mano, all’Ufficio Protocollo della Provincia Sassari – Zona Omogenea Olbia Tempio, Settore 9 Sviluppo e Ambiente Nord Est, Via A. Nanni, n.17/19, 07026 Olbia oppure alla PEC: zonaomogenea.olbiatempio@pec.provincia.ss.it

Il suddetto bando e i relativi allegati, approvati con la Determinazione n. 2216 del 02.08.2019, sono consultabili sul
sito web istituzionale della Provincia di Sassari al link http://www.provincia.sassari.it/it/newsview.wpcontentId=NEW117653 e nel sito www.infeagallura.it .
Il responsabile del procedimento è il Sig. Luigi Saltalamacchia, contattabile presso il Servizio 9B Rifiuti ai seguenti
recapiti: tel. 0789-557628; e-mail: l.saltalamacchia@provincia.sassari.it

Nota Stampa

DOPPIA ALLERTA METEO IN SARDEGNA

Doppia allerta meteo in tutta la Sardegna, per ondata di calore e incendi. per quasi tutta la settimana si prevedono temperature massime diffusamente oltre i 37 gradi e localmente ben oltre i 40.

Le temperature massime molto elevate hanno portato il servizio di Protezione Civile regionale a diramare un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse fino alle 18 di venerdì 13.

Quanto indicato nel bollettino di allerta, si presume che al culmine del fenomeno, tra martedì 10 e mercoledì 11, le temperature possano raggiungere di pomeriggio isolati picchi superiori ai 44°C mentre le minime notturne rimaranno diffusamente oltre i 24 gradi con locali picchi oltre i 30.

Sale l’allerta per il pericolo incendi in Sardegna per una giornata che si annuncia da bollino rosso. La Protezione Civile regionale, infatti, ha innalzato il livello di pericolosità per la giornata di martedì 10 agosto con un nuovo bollettino di previsione che passa da un’allerta arancione a rossa. Il “pericolo estremo” riguarda mezza Isola, dal Sulcis al Campidano sino all’Oristanese e parte del Nuorese e Sassarese.

GIOVANE DONNA AGGREDITA IN SPIAGGIA

Oggi una giovane donna è stata aggredita perché con educazione chiedeva ad alcune persone di non sostare nelle dune della bellissima spiaggia di Cala Brandinchi. Chiedeva semplicemente di 𝐫𝐢𝐬𝐩𝐞𝐭𝐭𝐚𝐫𝐞 il nostro territorio, il nostro mare e le nostre spiagge, comunica il Sindato Deretta, Il turismo parte anche dall’𝐞𝐝𝐮𝐜𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 e dal rispetto delle persone ed anche del nostro territorio, comportamenti imprescindibili per essere accolti e dividere con noi le nostre meraviglie.

Il Sindaco, la Giunta ed il Consiglio stringono con un forte abbraccio la nostra più giovane consigliera e delegata alle politiche giovanili, con la speranza che 𝐌𝐀𝐈 si debba raccontare di episodi di inciviltà. Giulia sta bene, “ha solamente i suoi bellissimi capelli un po’ più lunghi.” Buon senso. Sempre. Con la speranza che domani ci saranno una, dieci, cento Giulia che aiuteranno a capire cosa è giusto e cosa è sbagliato.

𝐋𝐞 𝐬𝐩𝐢𝐚𝐠𝐠𝐞, 𝐢𝐥 𝐦𝐚𝐫𝐞 𝐞 𝐢𝐥 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨 𝐝𝐢 𝐒𝐚𝐧 𝐓𝐞𝐨𝐝𝐨𝐫𝐨 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐯𝐚𝐥𝐨𝐫𝐞 𝐞 𝐛𝐞𝐥𝐥𝐞𝐳𝐳𝐚 𝐝𝐢 𝐓𝐔𝐓𝐓𝐈 𝐞 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢 𝐝𝐨𝐛𝐛𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐞𝐬𝐬𝐞𝐫𝐞 𝐆𝐢𝐮𝐥𝐢𝐚 𝐧𝐞𝐥 𝐝𝐢𝐟𝐞𝐧𝐝𝐞𝐫𝐞 𝐞 𝐩𝐫𝐨𝐭𝐞𝐠𝐠𝐞 𝐒𝐀𝐍 𝐓𝐄𝐎𝐃𝐎𝐑𝐎.

DIVIETO DI CONSUMO ITINERANTE SU AREE PUBBLICHE DI BEVANDE IN CONTENITORI DI VETRO E LATINE

Ordinanza del Sindaco che vieta in tutto il territorio comunale il consumo itinerante su aree pubbliche di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro e o lattine di tutti i giorni feriali, festivi e prefestivi.

Misure per la tutela della sicurezza urbana, dell’incolumità e della salute pubblica su tutto il territorio comunale. San Teodoro è un Comune ad alta vocazione turistica e nel periodo estivo si registrano fenomeni di abbandono dei contenitori di bevande sul territorio comunale, con incontrollata diffusione di materiali che, oltre a deturpare il suolo pubblico, comportano un aumento del rischio per l’incolumità delle persone visto il potenziale loro improprio utilizzo quali oggetti contundenti atti ad offendere; gli episodi capaci di porre a nocumento la sicurezza urbana rischiano di acuirsi, in particolare, con la oramai avviata stagione estiva, quando di consueto si registra un maggior afflusso di persone nelle zone centrali del Comune di San Teodoro, per intrattenersi presso, o nei pressi, di esercizi pubblici o commerciali anche dopo l’orario di chiusura;

>>>> ORDINANZA NR 27 <<<<

L’ESTATE DI ANNA – SERIE TV AMBIENTATA A SAN TEODORO

L’estate di Anna sta per arrivare. da oggi, 15 Giugno, ogni martedì ci sarà un nuovo episodio della serie voluta dal Comune di San Teodoro e prodotta da White Box Studio.


Sarà on line da oggi, alle ore 20.00, la prima puntata della serie Tv “L’estate di Anna”. Scritta da Gianluca Vassallo che l’ha diretta con Francesco Mannironi, la storia racconta l’educazione sentimentale di due adolescenti nell’attesa dell’estate. Voluta dall’amministrazione comunale per promuovere il paese, Gianluca Vassallo con la sua troupe di White Box hanno scelto luoghi vari e suggestivi del territorio tra cui; Monti Nieddu, Piuntaldia, Punta Est e altre location molto suggestive.

La serie tv è suddivisa in 7 puntate che si presente in termini di comunicazione turistica con un nuovo linguaggio e innovativo. “Una magnifica Natalia Solona, al suo debutto, è Anna, Matteo Tedde è, perfettamente, Marco. L’estate prima dell’estate, invece, è quella di tutti noi. Da sempre”.

OPERAZIONE “ONDA BLU” – GUARDIA COSTIERA A TUTELA DELL’AMBIENTE

Il Centro di Coordinamento Ambientale Marino (C.C.A.M.) della Direzione Marittima di Olbia ha diretto una operazione complessa, disposta a livello nazionale dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, a tutela dell’ambiente che ha visto il personale della Guardia Costiera impegnato, dai primi di aprile ai primi di maggio, in centinaia di controlli mirati nell’intero ambito territoriale del Nord Sardegna

L’operazione “ONDA BLU”, incentrata sul contrasto alle violazioni relative agli scarichi idrici, al ciclo dei rifiuti ed al traffico di rifiuti via mare, è stata svolta attraverso l’impiegodei tre Nuclei Operativi di Polizia Ambientale (N.O.P.A.) istituiti presso le Capitanerie di porto di Olbia, Porto Torres e La Maddalena.

I Comandi territoriali hanno inoltre effettuato un monitoraggio costante del traffico marittimo mercantile per il contrasto delle violazioni dei limiti di navigazione in prossimità delle aree marine protette, mediante l’impiego dei sistemi in uso alle sale operative e controlli in mare svolti dai mezzi navali del Corpo.

L’operazione è stata inoltre supportata da mezzi aerei della Guardia Costiera equipaggiati con moderni sistemi di telerilevamento, idonei a verificare la presenza di eventuali scarichi idrici non autorizzati o non conformi alle normative vigenti, che rappresentano una delle principali cause di inquinamento dei corsi d’acqua e dei mari.

L’intensa attività ha permesso di individuare alcuni rilevanti illeciti penali in violazione del D.Lgs 152/2006 – Testo Unico sull’Ambiente: in particolare, nella zona industriale di Olbia è stata verificata la presenza di due scarichi di acque reflue industriali non autorizzati con l’individuazione dei responsabili, il sequestro degli impianti e la comunicazione di notizia di reato alla competente Procura della Repubblica di Tempio Pausania.

Sono stati inoltre riscontrati e sanzionati numerosi illeciti amministrativi riguardanti la non conformità dei registri inerenti la movimentazione dei rifiuti.

 “L’azione di contrasto verso i fenomeni di illeciti ambientali proseguirà con la ricognizione dettagliata del territorio – ha affermato il Direttore Marittimo di Olbia, Capitano di Vascello Giovanni Canu – e i dovuti accertamenti sul regolare trattamento delle acque reflue, l’individuazione di scarichi irregolari, la verifica della funzionalità degli impianti di depurazione e l’accertamento di eventuali violazioni relative al deposito, la discarica, l’abbandono, il trasporto ed il trattamento dei rifiuti”

1 2 3 4