L’ESTATE DI ANNA – SERIE TV AMBIENTATA A SAN TEODORO

L’estate di Anna sta per arrivare. da oggi, 15 Giugno, ogni martedì ci sarà un nuovo episodio della serie voluta dal Comune di San Teodoro e prodotta da White Box Studio.


Sarà on line da oggi, alle ore 20.00, la prima puntata della serie Tv “L’estate di Anna”. Scritta da Gianluca Vassallo che l’ha diretta con Francesco Mannironi, la storia racconta l’educazione sentimentale di due adolescenti nell’attesa dell’estate. Voluta dall’amministrazione comunale per promuovere il paese, Gianluca Vassallo con la sua troupe di White Box hanno scelto luoghi vari e suggestivi del territorio tra cui; Monti Nieddu, Piuntaldia, Punta Est e altre location molto suggestive.

La serie tv è suddivisa in 7 puntate che si presente in termini di comunicazione turistica con un nuovo linguaggio e innovativo. “Una magnifica Natalia Solona, al suo debutto, è Anna, Matteo Tedde è, perfettamente, Marco. L’estate prima dell’estate, invece, è quella di tutti noi. Da sempre”.

DA OGGI LA SARDEGNA È GIALLA, riaprono BAR E RISTORANTI

Dopo tre settimane di rosso e due in arancione la Sardegna rivede un pò di normalità con il ritorno in fascia gialla. I numeri della curva epidemica sono già quelli di una zona bianca, ma la precauzione ci porta ad attendere tre settimane di indici bassi per poter cambiare in un nuovo colore.

il coprifuoco resta fermo alle 22, salvo diverse decisioni che saranno prese nella cabina di regia col Governo. La principale differenza per ristoranti bar, pub, gelaterie e pasticcerie è che ora il consumo al tavolo deve essere “esclusivamente all’aperto, anche a cena” nel rispetto degli orari del coprifuoco e dei protocolli di sicurezza ovvero il rientro a casa deve avvenire entro le 22. Riaprono i musei e sarà possibile assistere agli spettacoli in sale teatrali, sale da concerto, cinema, live club e in altri locali o spazi anche all’aperto. E’ obbligatoria la prenotazione dei posti a sedere e il rispetto di un metro di distanza tra gli spettatori (ad eccezione dei conviventi). La capienza non può essere superiore al 50% di quella massima autorizzata e comunque non possono esserci più di mille spettatori all’aperto e 500 al chiuso. Restano invece vietate tutte le attività in sale da ballo, discoteche e le feste private.

PRINCIPALI REGOLE IN ZONA GIALLA:

>> PUBBLICI ESERCIZI: Negli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande è consentito, dalle ore 5.00 alle 22.00 e comunque nel rispetto dei limiti orari stabiliti per gli spostamenti, il consumo al tavolo esclusivamente all’aperto. Fino al 31 maggio 2021 compreso non è invece consentito il consumo di cibi e bevande all’interno dei locali. L’ingresso e la permanenza nei locali da parte dei clienti sono consentiti per l’uso dei servizi igienici, per effettuare il pagamento del conto (ove non fosse possibile effettuarlo all’esterno) o per acquistare i prodotti per asporto, per il tempo strettamente necessario a tali necessità e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Non sono comunque consentiti gli assembramenti; Dalle 5.00 alle 22.00 è consentita anche la vendita con asporto di cibi e bevande. La consegna a domicilio è consentita senza restrizioni, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti; Dal 1° giugno 2021 sarà consentita l’attività dei servizi di ristorazione, svolta da qualsiasi esercizio, anche al chiuso, con consumo al tavolo, dalle ore 5.00 alle 18.00; È consentita, senza restrizioni ma nel rispetto delle linee guida e dei protocolli di settore, anche la consumazione di cibi e bevande all’interno degli alberghi e delle altre attività ricettive, per i soli clienti ivi alloggiati. Nelle attività commerciali al dettaglio deve essere assicurato, oltre alla distanza interpersonale di almeno un metro, che gli ingressi avvengano in modo dilazionato e che venga impedito di sostare all’interno dei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni; E’ obbligatorio esporre un cartello che indichi il numero massimo di persone che possono essere contemporaneamente presenti all’interno dei locali.

>> SPOSTAMENTI: Sono consentiti gli spostamenti senza limiti di orario, verso tutto il territorio nazionale, se lo spostamento avviene per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute; Sono consentiti gli spostamenti dalle ore 5.00 alle 22.00, verso località della zona bianca o gialla, senza doverne giustificare il motivo; E’ consentito andare a far visita a parenti o amici, dalle ore 5.00 alle 22.00, in un massimo di 4 persone che possono portare con sé i figli minorenni (o altri minori di 18 anni sui quali esercitino la responsabilità genitoriale) e le persone con disabilità o non autosufficienti conviventi verso tutte le località della zona bianca o gialla; Sono consentiti gli spostamenti dalle 5.00 alle 22.00, verso tutto il territorio nazionale, se la persona che si sposta è in possesso di una “certificazione verde COVID-19” valida; È sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione; È possibile fare rientro presso la propria seconda casa rispettando le disposizioni contenute nell’Ordinanza Regione Sardegna n. 5 prorogata fino al 28/05/21 con ordinanza n.16.

>> SPORT: E’ consentito svolgere attività motoria all’aperto nel rispetto delle norme di distanziamento e senza alcun assembramento; L’attività sportiva di base individuale, di squadra e di contatto può essere svolta nei parchi pubblici e privati, nelle aree attrezzate all’aperto, negli spazi all’aperto di centri e circoli sportivi, pubblici e privati del proprio Comune o, nel rispetto delle disposizioni relative agli spostamenti, di un altro Comune, in conformità con quanto previsto dall’allegato 5 delle “Linee Guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere” emanate dal Dipartimento per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (FMSI), con la prescrizione che è interdetto l’uso di spogliatoi; Dal 1° giugno sarà possibile svolgere attività sportiva anche all’interno di luoghi al chiuso.

JET2.COM DA MAGGIO COLLEGHERA’ L’AEROPORTO DI OLBIA

la compagnia inglese Jet2.com a partire dal mese di Maggio 2022 collegherà l’Aeroporto di Olbia con Birmingham, Leeds Bradford, Manchester e Londra Stansted.
L’aggiunta di Olbia come prima destinazione della Sardegna per l’estate 22 giunge in risposta alla crescente domanda di viaggi da parte dei turisti del Regno Unito e vedrà la principale compagnia aerea per viaggi leisure e pacchetti vacanze operare sino a 4 collegamenti alla settimana.

Il programma della Summer 22 prevede:
>> Birmingham –dal 29 maggio al 30 ottobre la domenica.
>> Leeds Bradford –dal 25 maggio al 26 ottobre il mercoledì.
>> Manchester – dal primo maggio al 30 ottobre il mercoledì e la domenica.
>> London Stansted – dal primo maggio al 30 ottobre il mercoledì e la domenica.
Con l’aggiunta della Sardegna, il vettore espande la sua presenza in Italia, arrivando ad operare nella Summer 22 in sette aeroporti italiani (Catania, Olbia, Napoli, Pisa, Roma, Venezia e Verona).


Steve Heapy, CEO di Jet2.com e Jet2holidays ha dichiarato: “Stiamo continuando a vedere una grande richiesta per l’estate 22, quindi stiamo aggiungendo la Sardegna al nostro programma per dare ai clienti e agli agenti di viaggio ancora più scelta. Questa splendida isola italiana offre ai turisti tutto quello che possono desiderare, dalla cultura e la storia al sole e al glamour, con un’ ampia scelta di resort e voli. Siamo entusiasti di annunciare il programma dei collegamenti per la Sardegna e siamo sicuri che questa magica destinazione diventerà popolare tra i nostri clienti”.
Silvio Pippobello, Amministratore Delegato Geasar: “Siamo lieti di accogliere Jet2.com all’ Aeroporto di Olbia. L’ingresso del nuovo vettore, arricchito dalla presenza del tour operator jet2hodlidays, è in linea alla strategica del nostro Aeroporto che punta ad allargare il proprio network nel Regno Unito, mercato che, siamo certi, contribuirà alla ripresa del traffico nei prossimi anni”.

WIZZ AIR VOLA A OLBIA A PARTIRE DA 9.99 EURO!

4 NUOVE ROTTE NAZIONALI E 6 ° AEREO BASATO A MILANO MALPENSA

Dopo l’annuncio della rotta Milano Cagliari, raggiungere la Sardegna sta diventando sempre più facile con le tariffe ultra basse di Wizz Air, la compagnia aerea in più rapida crescita in Europa, ama l’Italia e annuncia oggi 4 nuove rotte nazionali per Olbia e l’assegnazione del 6 velivolo stagionale alla base di Milano Malpensa.

Il nuovo aeromobile stagionale consentirà l’avvio di quattro nuove rotte per Olbia da Milano Malpensa, Bologna, Verona e Treviso. Le nuove rotte a basso costo sono già in vendita sul sito wizzair.com e sulla mobile app della compagnia aerea con le tariffe più basse attualmente disponibili sul mercato, a partire da 9,99 euro *.

Wizz Air si impegna a sviluppare il proprio network e a rendere i viaggi più accessibili a un numero sempre maggiore di viaggiatori. Con l’esperienza maturata negli ultimi 16 anni in Italia, offrendo servizi di qualità a tariffe ultra vantaggiose, l’annuncio di queste nuove rotte domestiche genererà una maggiore crescita economica nel Paese, creerà nuovi posti di lavoro nei settori correlati e promuoverà il turismo interno nel Paese.

Wizz Air crede fortemente nelle potenzialità del territorio sardo e, con il lancio delle sue nuove rotte, vuole
aumentare il volume dei passeggeri in viaggio verso Olbia, offrendo allo stesso tempo numerose opportunità
di viaggio a tutti coloro che risiedono in Sardegna e desiderano raggiungere altre città italiane.

Wizz Air è una compagnia aerea con rating creditizio investment grade, con una flotta di un’età media di 5,4
anni che comprende gli aeromobili a corridoio singolo della famiglia Airbus A320 e Airbus A320neo più efficienti e sostenibili attualmente disponibili. Le emissioni di anidride carbonica di Wizz Air sono state le più basse tra le compagnie aeree europee nel FY2019 (57,2 gr / km / passeggero). Wizz Air ha il più grande portafoglio ordini di 250 aeromobili della famiglia Airbus A320neo all’avanguardia che consentirà alla compagnia aerea di ridurre ulteriormente il proprio impatto ambientale del 30% per ogni passeggero fino al 2030. Wizz Air è stata tra le prime compagnie aeree a introdurre una nuova era di viaggi sanificati attraverso la sua rete, con misure igieniche avanzate per garantire la salute e la sicurezza dei passeggeri e dell’equipaggio.

LA SARDEGNA VERSO L’UNESCO

Anche il Comune di San Teodoro sposa il progetto dell’Associazione “La Sardegna verso l’UNESCO”; L’Amministrazione Comunale di San Teodoro durante i lavori del Consiglio, lo scorso 29 gennaio, ha votato unanimemente a favore del progetto per il riconoscimento da parte dell’UNESCO del paesaggio culturale sardo.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione “La Sardegna verso l’UNESCO”, è stata accolta in maniera favorevole dal Consiglio Regionale, dalla Giunta e da oltre trecento Comuni in tutta l’isola.

La Sardegna può essere infatti considerata come “museo a cielo aperto” grazie alla sua rete fittissima di siti archeologici tra cui le 10.000 torri nuragiche, i dolmen e le domus de janas.

L’immenso patrimonio culturale presente nel territorio necessita però di essere maggiormente tutelato e valorizzato, anche in una prospettiva di uno sviluppo sostenibile, a  beneficio della comunità sarda e delle generazione future.

Il riconoscimento del paesaggio culturale da parte dell’UNESCO permetterebbe anche una fruizione più responsabile e programmata per far sì che le numerose risorse diventino delle vere e proprie attrazioni culturali e generino economia turistica.

Bisogna valorizzare una Sardegna ancora poco conosciuta e tutelare l’identità in cui i sardi si riconoscono afferma l’Assessora al Turismo e alla Cultura Luciana Cossu “Anche San Teodoro vanta  nel suo territorio un patrimonio nuragico e prenuragico che speriamo di poter valorizzare al più presto”

AEROPORTO DI OLBIA – CERTIFICATO “AIRPORT HEALTH ACCREDITATION”

Lo scalo di Olbia ottiene la certificazione “Airport Health Accreditation” rilasciata da Airports Council International in materia di procedure sanitarie COVID-19

L’ Aeroporto Olbia Costa Smeralda ha ottenuto la certificazione Airport Health Accreditation (AHA) rilasciata dall’Airports Council International (ACI), associazione internazionale che rappresenta più di 1.900 aeroporti nel mondo. La certificazione è stata accordata a seguito della valutazione delle misure e procedure sanitarie introdotte da Geasar a seguito della pandemia COVID-19 e della loro conformità con le raccomandazioni ICAO (International Aviation Organization), EASA-European Union Aviation Safety Agency e del protocollo del Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC – Aviation Health Safety Protocol).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tra gli elementi presi in considerazione da ACI per il rilascio della certificazione del Costa Smeralda da rilevare: i processi di pulizia e disinfezione degli spazi aeroportuali; l’attività di monitoraggio dei flussi passeggeri e il conseguente mantenimento delle distanze fisiche; le protezioni in dotazione al personale e l’ efficace comunicazione al passeggero attraverso i canali social, web e piattaforma aeroportuale (monitor, cartelli, insegne, etc.).

«Siamo molto soddisfatti per questo importante riconoscimento – commenta Silvio Pippobello, AD di Geasar – che conferma il nostro costante impegno a garantire i massimi standard di sicurezza per i nostri passeggeri e per il nostro Staff. Sin dall’inizio dell’emergenza, infatti, abbiamo elaborato un protocollo interno allineato alle linee guida internazionali e introdotto una serie di misure aggiuntive per ridurre il rischio di contagio tra i viaggiatori e i lavoratori dello scalo, come ad esempio l’innovativo sistema di sanificazione delle vaschette e dei carrelli basato sulla tecnologia UV. Il nostro obiettivo, che riteniamo essenziale per una rapida ripartenza, è infondere fiducia e tranquillità ai nostri vettori e soprattutto ai passeggeri”.

Il programma Airport Health Accreditation di ACI Europe è un programma mondiale che valuta l’allineamento delle procedure aeroportuali alle linee guida ICAO (International Civil Aviation Organization) ed è aperto a tutti gli aeroporti membri. In Italia la certificazione è stata ottenuta da 13 aeroporti: Napoli, Torino, Milano Malpensa e Milano Linate, Bologna, Orio al Serio, Verona, Roma Fiumicino, Roma Ciampino, Crotone, Lamezia Terme, Reggio Calabria e Palermo.

AL VIA LE ATTIVITà per L’ANNO ACCADEMICO 2020/2021

Il Polo universitario di Olbia si prepara all’avvio delle attività del prossimo Anno Accademico, 2020/2021, per il corso di laurea triennale in Economia e management del turismo e per i corsi di laurea magistrale in Economia aziendale curriculum Tourism management e Innovation management for sustainable tourism, quest’ultimo attivato quest’anno ed interamente in lingua inglese.

La scadenza per potersi immatricolare in Economia e management del turismo è fissata al 19 ottobre 2020 e, la procedura si effettua sul portale dell’Università di Sassari (www.uniss.it) previa registrazione. Il primo Test d’ingresso si svolgerà il giorno 11 settembre 2020 a distanza, seguendo modalità che verranno rese note a breve. Il secondo test si svolgerà a ottobre e un terzo si terrà a novembre. Sono esentati dall’obbligo di sostenere il test gli studenti che hanno conseguito al diploma una votazione maggiore o uguale a 95/100. Questi studenti verranno convocati per svolgere un colloquio con il Direttore del Dipartimento, occorre pertanto che si iscrivano comunque al Test d’ingresso. Sono, inoltre, esentati gli studenti che, effettuando un passaggio da altro corso di laurea, un trasferimento da altro Ateneo oppure un’abbreviazione di corso, ottengano almeno il riconoscimento di un esame, previa comunicazione, tramite email, almeno una settimana prima del test. Ricordiamo che la procedura di Immatricolazione può essere fatta anche prima di sostenere il Test il cui esito non preclude tale possibilità essendo il corso di studio ad accesso libero. Le attività didattiche, sia per le matricole che per gli studenti del secondo e terzo anno, avranno inizio lunedì 12 ottobre 2020 alle ore 14.00 con la prima lezione di Economia aziendale, tenuta dalla Prof.ssa Lucia Giovanelli e, a seguire alle 16.00, sarà la Dott.ssa Silvia Battino ad iniziare il corso di Geografia economica e del turismo.

Ulteriore appuntamento per gli studenti che intendono immatricolarsi al corso di laurea in Economia e management del turismo è lo svolgimento del Test d’ingresso di Lingua Inglese che si terrà il 22 settembre 2020 alle ore 10.00 a distanza, seguendo modalità che verranno rese note a breve. L’iscrizione al test di Lingua Inglese sarà possibile sino al 20 settembre 2020 attraverso la compilazione di un form disponibile sul sito del Polo universitario di Olbia. Per maggiori informazioni, anche per il riconoscimento di eventuali certificazioni internazionali, è possibile rivolgersi alla Segreteria didattica.
Diverse sono le scadenze per chi decide di iscriversi ai corsi di laurea magistrale in Economia aziendale curriculum Tourism management o in Innovation management for sustainable tourism. L’immatricolazione a questi corsi di studio sarà possibile effettuarla, sempre sul sito dell’Università di Sassari, solo dopo aver sostenuto e superato il colloquio di verifica della personale preparazione che si svolgerà il prossimo 8 settembre 2020, rispettivamente alle ore 11.00 per coloro che intendono iscriversi in Economia aziendale e alle ore 15.00 per coloro che intendono iscriversi in Innovation management for sustainable tourism. L’iscrizione al colloquio si effettua sul Self Studenti del portale dell’Ateneo di Sassari. Tutte le informazioni sul colloquio sono disponibili sul sito del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali (www.disea.uniss.it). Le lezioni del corso di laurea magistrale inizieranno il 21 settembre 2020 (il calendario sarà disponibile a breve sul sito del Polo universitario).
Stante l’emergenza sanitaria in atto, nella seduta del 15 luglio 2020 il Consiglio del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali ha deliberato all’unanimità che le attività didattiche dei corsi di studio triennali e magistrali del Dipartimento programmate nel I semestre 2020/2021 saranno erogate con modalità a distanza tramite l’utilizzo delle piattaforme Microsoft Teams e Moodle. La didattica a distanza, con particolare riferimento agli insegnamenti del primo anno della laurea triennale in Economia e management e del primo anno della laurea triennale in Economia e management del turismo, sarà integrata con attività didattiche integrative e di tutorato per piccoli gruppi di studenti, se possibile anche in presenza nel rispetto dei protocolli di sicurezza. E’ comunque facoltà di tutti i docenti per la durata del I semestre erogare in presenza attività didattiche integrative e di tutorato per piccoli gruppi di studenti, garantendo comunque la fruizione a distanza, nel rispetto dei protocolli di sicurezza. Fino a dicembre 2020 la modalità ordinaria per gli esami di profitto sarà quella a distanza. E’ facoltà dei docenti, in base alla numerosità degli studenti iscritti ed alla disponibilità effettiva delle aule, effettuare esami in presenza nel rispetto dei protocolli di sicurezza, garantendo comunque la modalità a distanza per gli studenti che ne faranno richiesta motivata. Le attività didattiche dei corsi di studio triennali e magistrali programmate nel II semestre 2020/2021, saranno erogate in presenza a condizione che la normativa vigente al momento non esiga più misure di distanziamento e garantendo comunque la fruizione a distanza attraverso l’erogazione delle lezioni in modalità streaming.


Per maggiori informazioni su tutto ciò che riguarda l’offerta formativa attiva presso il Polo universitario di Olbia è possibile contattare la Segreteria didattica via mail all’indirizzo uniolbia@uniss.it oppure al numero 0789 642184.

NUOVE ORDINANZE – COMUNE DI SAN TEODORO

Considerati gli ultimi episodi di assembramento durante le ore notturne e di vandalismo registrati
nelle spiagge del territorio di San Teodoro, con danneggiamento e utilizzo in modo inopportuno delle proprietà comunale e della spiaggia e pericolo per la diffusione del Coronavirus il Sindaco, Domenico Mannironi, con 3 ordinanze ha dato nuove prescrizioni per quanto riguarda l’accesso in spiaggia nelle ore notturne, il consumo itinerante di bevande e la regolamentazione delle attività musicali all’ interno e all’esterno dei pubblici esercizi.

Ordinanza nr 31 vieta a chiunque l’accesso alle spiagge libere del Comune di San Teodoro dalle ore 22:00
alle ore 06:00 di tutti i giorni fino al termine del periodo di emergenza fissato al 15 ottobre 2020

Ordinanza nr 32 in merito alla diffusione della musica, ordina, per i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (Ristoranti/Bar/Caffetterie ect..) e per le strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere, che non possono protrarsi, sia all’interno che all’esterno dei locali, oltre le ore 01,00, durante l’intero anno.

Ordinanza nr 33 in merito alla somministrazione di alcolici, superalcolici e altre bevande, in contenitori di vetro o lattine, è consentito il consumo all’interno dei locali e delle aree del pubblico esercizio o nelle aree pubbliche esterne, di pertinenza dell’attività, legittimamente autorizzate all’occupazione di suolo pubblico. È vietato il consumo itinerante di qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro ed in lattine su tutto il territorio del Comune di San Teodoro; I titolari di attività economiche (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: bar, gelaterie, rosticcerie, pizzerie da asporto etc.) e i Presidenti dei Circoli Privati autorizzati alla somministrazione di alimenti e bevande, devono provvedere prima dell’orario di chiusura, e durante la giornata se necessario, a raccogliere e conferire correttamente gli eventuali rifiuti presenti sul suolo pubblico e derivanti dalle rispettive attività, per un limite di 5 metri di raggio dall’ingresso del locale.

CALA BRANDINCHI – NON SOLO MARE

Cala Brandinchi, una splendida località di mare a pochi chilometri dal centro Teodorino, ormai nota dai turisti come “piccola Tahiti”, spiaggia con sabbia bianca e un mare di colore smeraldino… ma non solo… alle spalle della splendida spiaggia nasce ” I sapori di Cala Brandinchi”. Isabel Palau ci racconta una passione che va dal mare all’olio di Cala Brandinchi…

1 2